Piazza Armerina, tela restaurata con la liquidazione del parroco

Il 4 giugno l'opera dalle influenze "caravaggesche" verrà inaugurata con una cerimonia pubblica. L'ex assessore regionale dei Beni culturali Maria Rita Sgarlata, dopo un sopralluogo a fine gennaio, aveva promesso 70 mila euro urgenti

Enna, Archivio

PIAZZA ARMERINA. Era stata rimossa dall'altare, oltre un secolo fa, maldestramente arrotolata e accantonata in un deposito, subendo numerosi danni. Cento anni dopo, adesso, anche grazie ai fondi personali del parroco Don Antonio Scarcione, torna all’antico splendore nella chiesa di San Giovanni, torna al suo antico splendore la Tela del Crocifisso dipinta all'interno della chiesa di San Giovanni Evangelista. L'opera si impone per il forte contrasto tra il buio d'insieme della tela e la presenza delle tre figure illuminate da altrettanti fasci di luce: la Madonna, la Maddalena e San Giovanni.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati