Enna, la città a due ruote

ENNA. Ancora qualche mese per avere attivato in città il servizio di bike sharing, biciclette a pedalata assistita elettrica. Si attende che il Comune completi l'iter riguardante l'affidamento all'esterno del servizio. La conferma arriva dall'assessore comunale Lorenzo Floresta il quale puntulizza che "il progetto è perfettamente in regola con il cronoprogramma che ci siamo dati con i patner". Insomma nessun ritardo, ma probabilmente scarsa conoscenza dei tempi necessari per concludere la procedura. Infatti il collaudo tecnico della struttura e delle 35 biciclette, tutte consegnate funzionanti e conservate nel deposito comunale, avvenuto alla fine dello scorso marzo sembrò essere l'ultimo passaggio per la definitiva messa in moto del servizio.
"Ma non è così - continua l'assessore - in quell'occasione abbiamo chiuso favorevolmente la fase tecnica. Poi, insieme ai patner, abbiamo iniziato il discorso sulla gestione del servizio". Sono sono stati necessari due incontri prima per attenzionare quelle città, come Noto, dove il bike sharing è una realtà poi la verifica della soluzione più conveniente. "E quindi abbiamo deciso di affidare all'esterno la gestione".


LA VERSIONE COMPLETA DELL'ARTICOLO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati