Enna, camper e ora anche l'arte: iniziative per far crescere l'autodromo di Pergusa

ENNA. Contribuire alla crescita economica locale, ma senza spese aggiuntive per l'ente. È questa la "mission" che sta portando avanti l'ente autodromo di Pergusa Presieduto da Tullio Lauria che ha avviato una politica di differenziazione delle attività da espletare all'interno dell'autodromo e che non dovranno essere solo e ed esclusivamente di carattere motoristico sportivo. Infatti lunedì scorso il Cda ha deliberato due importanti provvedimenti, quello di ospitare dal 5 al 13 luglio l'evento «Arts Village» che richiamerà all'interno dell'autodromo diversi artisti del mondo musicale e dello spettacolo di interesse nazionale, e di trasformare l'autodromo nei periodi di fermo delle attività sportive nel più grande camper service della Sicilia. In pratica in particolare nei fine settimana, gli amanti del turismo itinerante potranno usufruire delle strutture dell'autodromo pagando un canone di sosta accessibile utilizzando così l'autodromo come "base logistica".
Il tutto a costo zero per l'ente autodromo che anzi da tutto ciò ne ricaverà anche delle economie. Ma non solo, dal prossimo ottobre potrebbe essere avviata all'interno dell'autodromo la prima scuola di guida sicura per motociclisti da Roma in giù. E grazie all'interessamento del posturologo ennese Piero Tamburo questa scuola avrebbe due "docenti" di eccezione come i due piloti del campionato mondiale di Moto2 (l'ex classe 250), della scuderia NGM Simone Corsi e Mattia Pasini. Ed ancora nel mese di ottobre l'autodromo potrebbe ospitare un grande evento fieristico e di spettacolo di carattere nazionale legato al mondo delle 2 e 4 ruote. «In questo periodo di grave crisi economica, che ha pesantemente prostrato l'economia del paese, e nonostante i forti limiti derivanti dalle incertezze economiche in cui versa anche questo Ente - commenta Tullio Lauria - si rende quando mai necessario ed indispensabile porre in campo tutti i mezzi a disposizione in ossequio ad una politica volta a favorire e sostenere, quanto più possibile, la realizzazione di tutti quegli eventi, manifestazioni, iniziative culturali, che possano stimolare l'incremento dei flussi turistici interni ed esterni nel territorio ennese, che apportano ricchezza e conseguenti ricadute economiche benefiche agli operatori economici presenti nel territorio». Così dal prossimo 5 luglio e per una intera settimana l'autodromo diverrà un grande parco dei divertimenti con decine e decine di appuntamenti musicali, spettacolo, arte sportivi, intrattenimento vario e fieristico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati