Enna, cominciati i lavori dell’Anas sulla statale 121

ENNA. Sono cominciati i lavori dell’Anas sulla statale 121, la strada che collega Enna a Leonforte, ma anche vari altri centri dell’Ennese con la provincia di Catania, per l’eliminazione di buche e dossi, ed il ripristino di tratti franati. I lavori rigurdano numerosi tratti della strada cosiddetta «catanese» e dovrebbero durare fino al 12 luglio. Già ieri mattina erano in corso i lavori a due passi dal bivio per Erbavusa. Gli operai stanno lavorando per ridurre il dissesto, con un intervento che dovrebbe proseguire anche in direzione del Nisseno. Da martedì scorso, e fino a sabato prossimo, su questa statale saranno chiuse le corsie di marcia e di emergenza in tratti saltuari e in entrambe le direzioni, tra il chilometro 7,330 e il chilometro 17,500. Sul tratto stradale sarà in vigore il limite di velocità di 30 chilometri all’ora e il divieto di sorpasso. Limite che ieri è stato imposto anche dal passaggio di varie mietitrebbia, con un’auto a precederla per far rallentare le vetture. Intanto l’Anas ha fatto sapere anche di aver fatto partire lavori pure su un’altra strada che interessa Enna, la statale 117 «Centrale sicula», dove su alcuni tratti sono previste anche misure eccezionali di senso unico alternato. In questo caso si tratta di lavori di ammodernamento dell’asse viario. Dunque l’Anas ha rispettato l’impegno di avviare lavori sulle strade di collegamento nel centro della provincia di Enna, come era stato annunciato a più riprese per quando, con i primi caldi, le condizioni meteorologiche avrebbero consentito - come sta accadendo in questi giorni - di lavorare tranquillamente, senza il rischio di precipitazioni a carattere temporalesco. Lavora l’Anas, dunque, ma i problemi per la viabilità ennese restano nelle strade che non sono statali ma che rappresentano importanti collegamenti fra i vari centri della provincia. In particolare sulle strade provinciali fra Agira e Gagliano, Nissoria e Gagliano, Valguarnera e Piazza Armerina, si registrano numerose difficoltà per gli automobilisti. Dissesti, e in certi casi anche piccole discariche, si registrano anche in alcune strade provinciali interne, come quella che collega Enna bassa alla stazione di Leonforte Pirato o quella che da Mulinello porta a Leonforte. J.Tr.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati