Enna, Archivio

Enna, il museo "Varisano" spalanca le porte

Il numero mensile dei visitatori è ancora basso anche perché spesso non viene inserito nel tour programmato Duomo-Castello. Il museo ha stretto una collaborazione col Grest Duomo

ENNA. Rimarrà aperto tutti i giorni per i mesi di luglio ed agosto il museo archeologico regionale Varisano, il cui responsabile è l’architetto Francesco Santalucia. La notizia, che rende felici gli ennesi e i tanti visitatori, è resa ufficiale dai vertici del sito museale.
Grazie ad una rimodulazione dell’orario di lavoro del personale addetto alla custodia, l’apertura del sito che si trova di fronte al Duomo va dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17, mentre il sabato, la domenica e i festivi solo la mattina, dalle 9 alle 13. Nel 2014 i giorni di possibile fruizione del museo Varisano sono aumentati notevolmente in particolare nei fine settimana. Infatti lo scorso anno il museo poteva essere visitato solamente dal lunedì al venerdì, nelle sole ore mattutine e per soli due fine settimana al mese. Ed i risultati si vedono anche nel numero dei visitatori, per la quasi totalità stranieri, che si attesta intorno ad una media di 600 al mese. Certamente non si tratta di numeri da far fare salti di gioia ma il dato positivo è che rispetto agli anni passati il trend di visitatori è in crescita. Ad incidere sul lieve aumento è anche la cartellonistica informativa sul sito, fatta installare nei mesi scorsi dal Comune nei punti strategici della città. Purtroppo però c’è ancora una netta discordanza tra i numeri di visitatori che si recano al Duomo ed al Castello di Lombardia e quelli che, invece, poi vanno anche al Varisano che si trova proprio di fronte al luogo di culto. Troppo pochi, considerando che ogni giorno in questi mesi estivi sul piazzale del castello di Lombardia arrivano non meno di 5-6 pullman di turisti, e quindi non meno di 300 persone. Ma «saltano» il Varisano. Proprio per questo motivo da alcune settimane è nata una interessante collaborazione tra il museo Varisano ed il Grest del Duomo, con l’organizzazione di visite tematiche dei circa 100 bambini che frequentano l’attività ricreativa estiva organizzata dal Duomo e con diverse iniziative didattiche. La prossima, in ordine di tempo, sarà lunedì prossimo con un appuntamento dedicato alla musica e durante la quale i ragazzi si cimenteranno nella costruzione di un flauto. Un modo per «legare» ancor di più il museo alla sua gente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati