Enna, Archivio

Si allungano i tempi per l'estate al Viale, il sindaco di Enna: «Penso al bene di tutti»

ENNA. Ancora niente «Estate al Viale», la movida di viale IV Novembre che lo scorso anno aveva allietato le serate ennesi.
Il sindaco Paolo Garofalo non ha firmato ancora l’autorizzazione e il consigliere comunale del Pd Maurizio Tornabene protesta: «Sono amareggiato e deluso per l'atteggiamento dilatorio del sindaco Garofalo. Continua ad accampare scuse per eludere l’autorizzazione». Tornabene a nome di alcuni commercianti ha chiesto la chiusura al transito dell’intero viale nei fine settimana estivi. Il consigliere non si dà pace: «Non capisco le ragioni di tanta reticenza. C’è l'accordo con i commercianti del viale, sono state superate le criticità e migliorata l’organizzazione». Ma per Tornabene non c’è più quasi speranza: «Siamo alla fine di luglio e qualsiasi sforzo risulta vano». Ed annuncia: «Se l’iniziativa fallisce presenterò in consiglio un atto ispettivo. Il sindaco deve spiegare le ragioni del suo comportamento».
Ribatte a muso duro Paolo Garofalo: «Sono il sindaco di tutta la città e non solo di un quartiere, di tutti i commercianti e non solo di alcuni». Questo vuol dire che ancora non c’è univocità d’intenti fra gli addetti? «Ha centrato parte del problema. Ecco perché voglio parlare con tutti i commercianti della zona, cosa che sto facendo». E la seconda parte del problema? «Riguarda cosa fare. Alcuni mi hanno chiesto di chiudere viale IV Novembre senza propormi un valido progetto su cosa fare. Altri addirittura mi hanno chiesto di non chiudere la strada perché così facendo, l’anno scorso hanno perso clientela». Ma Garofalo punta il dito sulla tempistica: «La domanda mi è stata presentata solo la scorsa settimana. Ricordo in ogni caso che ho l’onere di andare alla ricerca di ciò che fa bene alla comunità. Non mi sconvolge un consigliere che protesta e che batte i piedi. Continuo a parlare con i commercianti - conclude -. Se c'è un progetto che valorizzi la città e se soddisfa gli stessi commercianti e la cittadinanza, l'autorizzazione verrà data».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati