Enna, Archivio

Troina, è «boom» di ristrutturazioni edilizie

TROINA. Contributi fino al 45 per cento per le ristrutturazioni degli immobili del territorio troinese. Le maggiori agevolazioni sono dedicate a chi decide di ristrutturare le case del centro storico. A fare arrivare a quota 45 per cento il contributo è stata una modifica al regolamento comunale, proposta dall’amministrazione comunale e approvata dal consiglio comunale che ha ritoccato le agevolazioni a favore dell’utenza. E ad approfittarne, si può già prevedere, saranno in tanti. Intanto sono già 60 le richieste arrivate al Comune.
Il regolamento comunale era stato redatto con la finalità di promuovere la riqualificazione edilizia e gli interventi di ristrutturazione e di efficienza energetica del territorio, assieme allo sviluppo delle attività economiche e dell’occupazione, utilizzando le somme provenienti dai canoni royalties relativi alle concessioni per la ricerca e la coltivazione degli idrocarburi.«L’iniziativa che abbiamo lanciato – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia – sta avendo un ottimo riscontro sia per quanto riguarda la riqualificazione urbana del centro storico, sia per quanto concerne l’impatto economico sul territorio. Ad oggi sono pervenute ben 60 richieste di ristrutturazione edilizia, di cui più di un terzo riguardanti il centro storico. L’ammontare complessivo dei lavori è di 1 milione e 900 euro circa, che stanno dando e daranno una boccata d’ossigeno all’economia locale ed in particolare al settore edilizio ed a tutto l’indotto che ruota attorno a esso».
L’ulteriore contributo del 15 per cento per l’abbattimento delle barriere architettoniche, agli incentivi per le ristrutturazioni edilizie elargiti per le aree del centro storico e di prima formazione, andrà ad aggiungersi al 5% per gli interventi realizzati tramite finanziamento bancario, al 15 per cento per gli immobili situati nella zona A del Prg, al 10 per cento per gli interventi realizzati da soggetti con reddito familiare lordo inferiore a 15 mila euro.«In pochi mesi – conclude il sindaco - siamo riusciti a dare un segnale concreto all'economia locale, invertendo il trend negativo degli anni passati sul versante dell'edilizia e raggiungendo, nonostante il momento di crisi, l'ambizioso obiettivo di avviare una seria campagna di riqualificazione del centro storico. Bisogna ancora fare molto, ma questi primi risultati ci indicano che siamo sulla strada giusta».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati