Aias di Piazza Armerina, parte raccolta di fondi per il nuovo centro

PIAZZA ARMERINA. Locandine a tappeto distribuite nei negozi, poi si continuerà con imprese, medici e tutti gli altri professionisti. Mentre il 20 agosto tutti i partiti con le rispettive segreterie politiche saranno convocati attorno allo stesso tavolo. Obiettivo raggiungere entro ottobre quota 25 mila euro. Entra nel vivo la raccolta di fondi lanciata dalla sezione piazzese dell'Aias, l'associazione italiana assistenza spastici. I volontari, guidati dal presidente Lorenzo Naso, si sono trasferiti ormai da diverse settimane nei nuovi locali dell'ex asilo di piazza Senatore Marescalchi, immobile messo a disposizione dell'associazione dal Comune con un contratto di comodato gratuito a tempo indeterminato. Sono in corso diversi lavori di adeguamento per l'accoglienza, i servizi e le attività dei disabili. Il costo totale degli interventi ammonta a circa 48 mila euro. Il Centro Siciliano di Riabilitazione ha già dato un contributo, insieme ad operatori e volontari e alle offerte in memoria dei defunti. E sono stati così spesi i primi 23 mila euro. Ma ne servono altri 25 mila. Per questo l'associazione ha lanciato l'idea della "Maratona della Solidarietà", un'ideale corsa verso un traguardo fatto di generosità. «Abbiamo l'esigenza di adeguare a norma di legge la struttura, possedere tutti i requisiti necessari all'iscrizione all'albo regionale delle strutture socio-assistenziali, per poter poi partecipare ai bandi regionali e della comunità europea, per questo lancio un appello a tutti ad aiutare il nostro centro», spiega il presidente Naso. Ro.Pa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati