Catenanuova: donna evade dai domiciliari per una «fuga» d’amore

Enna, Archivio

ENNA. Lascia il marito e il figlioletto di pochi mesi per fuggire con un altro uomo, conosciuto su Facebook, e trascorrere assieme a lui il Ferragosto a mare a Licata, nell'Agrigentino. Solo che L.L., 26 anni, in teoria non avrebbe potuto lasciare la sua abitazione, considerato che stava scontando ai domiciliari una condanna definitiva a due anni per calunnia e tentata estorsione. In pratica la sua "scappatella" rischia di costarle molto caro. E puntualmente, poche ore dopo che i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Enna l'hanno rintracciata, in collaborazione con il nucleo investigativo e reparto operativo del comando provinciale, per lei sono scattate le manette.


ALTRE NOTIZIE NELLì'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati