Linguistico di Enna, ora il passaggio dei docenti allo Stato

Entro lunedì 25 agosto le domande delle 57 unità suddivise in 45 prof e 12 dipendenti Ata, fra tecnici e amministrativi

ENNA. Definita la statalizzazione del liceo linguistico Lincolm di Enna ed Agira adesso si passa in tempi strettissimi al trasferimento del personale dall'ex Provincia allo Stato. Entro lunedì 25 agosto le domande del personale docente e di quello ammnistrativo e tecnico. Ieri mattina è stata avviata, all'ex Provincia la contrattazione decentrata che adesso deve gestire la fase operativa del passaggio frò personale del liceo allo Stato. La struttura era passata nel 2012 adesso tocca al personale che dovrà essere strasferito entro l'inizio dell'anno scolastico, quindi i primi giorni di settembre. La contrattazione decentrata di ieri è avvenuta alla presenza del direttore generale dell'ente Graziella Morreale e dei dirigenti Luigi Scavuzzo e Gioacchino Guarrera, dei rappresentanti Rsu e dei segretari provinciali dei sindacati di categoria. Nell'incontro sono stati approvati i criteri per la formazione delle graduatorie che saranno predisposte nel giro di pochi giorni.
Per verificare e definire il percorso in itinere è stato concordato un ulteriore incontro con l'Ufficio scolastico regionale per domani giovedì 21 agosto. In quell'occasione verrà sottoscritta la definitiva intesa riguardo i criteri di valutazione necessari per procedere alla formazione della graduatoria. Consumata questa tappa gli uffici della Provincia pubblicheranno il bando con il relativo modello di domanda. Secondo il cronoprogramma del dirigente del Personale Luigi Scavuzzo il modello sarà consultabile nel sito della Provincia già venerdì 22 agosto.
Appena tre giorni e il personale del liceo linguistico dovrà presentare istanza presso l'Ufficio protocollo dell'ente o tramite posta certificata. Entro lunedì 25 agosto. Secondo l'accordo sottoscritto dal commissario Salvatore Caccamo, dal direttore generale Graziella Morreale per l'amministrazione provinciale e da Luciano Chiappetta per il Miur, ministero dell'Istruzione, transiteranno allo Stato non più di 57 unità a tempo indeterminato, fra docenti e personale Ata. Fino ad oggi tutti a carico delle casse dell'amministrazione provinciale. Le 57 unità sono suddivise in 45 docenti e 12 dipendenti Ata, fra tecnici e amministrativi. Il primo accordo per la statizzazione dell'istituto venne siglato due anni fa, il 28 agosto del 2012, con la stipula a Roma della Convenzione fra il ministero dell'Istruzione e la Provincia con il passaggio allo Stato del liceo senza il personale. Questo è stato il primo risultato portato in porto dall'ex presidente della Provincia Giuseppe Monaco. Adesso la statizzazione definitiva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati