Strade chiuse per rifiuti a Leonforte,
il sindaco: l’Ato ripulisca

LEONFORTE. Le strade circostanti due ex discariche comunali, nelle contrade Scannaso e Tumminelli, sono state trasformate in immondezzai abusivi a cielo aperto. Per questo il sindaco di Leonforte Francesco Sinatra, tramite un'apposita ordinanza, intima all'Ato rifiuti e all'ufficio tecnico, per quanto di rispettiva competenza, di ripulire tutto; e nel frattempo dispone l'attivazione delle "procedure per la verifica dell'eventuale danno ambientale e di bonifica, che dovranno essere svolte dalla Provincia, in accordo con l'Arpa e l'Asp di Enna".
Ma non solo. Il primo cittadino chiede anche più controlli specifici, per individuare chi getta rifiuti senza permesso lungo il ciglio della strada, a questo punto anche non rispettando la nuova ordinanza, che ha disposto la chiusura a tratti delle strade circostanti le ex discariche.
Alle forze dell'ordine viene chiesto un programma straordinario di servizi, "anche interforze, di controllo su tutto il territorio di futuri depositi e trasporto non autorizzati". L'ordinanza dunque ingiunge all'Ato di ripulire il sito dai rifiuti ("di raccogliere, trasportare e smaltire tutte le frazioni da differenziare (Raee, Ingombranti, Plastica, Vetro, indumenti, cartoni, copertoni in gomma, vegetali) presenti nei cumoli di ambedue i tratti di strada", sotto il coordinamento del servizio Protezione civile e Ambiente del Comune); e all'ufficio tecnico di rimuovere i materiali di scavo e di demolizione. Ma nel frattempo il sindaco chiede un massiccio piano di controlli. "Specifica attenzione - scrive il sindaco - dovrà essere posta a ogni aspetto connesso o interferente con la tematica dello smaltimento e trasporto illegale dei rifiuti non speciali, speciali, tossici e nocivi. La Polizia Municipale attiverà d'ufficio l'azione di contrasto anti-abusivismo nei settori edili, commerciale e artigianale e di verifica del corretto smaltimento dei rifiuti prodotti dalle attività autorizzate". Da questo momento, infine, saranno chiuse al traffico, con l'apposizione di transenne e recinzioni, le strade comunali Scannaso - poco meno di duecento metri a ridosso della Discarica, ex sede ferroviaria, escluso l'incrocio con la vicina strada San Giovanni - e Noce, per un tratto complessivo di novanta metri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati