Acqua, maxi-sconto nella bolletta
ma solo per le famiglie più povere

NISSORIA. Un maxi-sconto nella bolletta dell'acqua potabile per le famiglie più povere. L'iniziativa è del Comune, che ha avvertito i nissorini tramite un "rende noto" del dirigente del settore amministrativo, affisso all'albo pretorio. Quest'anno Nissoria ha deciso di raddoppiare il numero di famiglie a cui sarà concesso di beneficiare delle agevolazioni, indirizzato sino a un massimo del 10% degli utenti residenti in paese (l'anno scorso era fino al 5 per cento). «Hanno diritto alle agevolazioni i residenti che hanno difficoltà economiche a sostenere il costo della fornitura idrica - scrive il sindaco - o meritevoli di una particolare tutela, e precisamente con un indicatore Isee fino a novemila euro all'anno». Per aver diritto alle agevolazioni, dovrà essere presentata la dichiarazione Isee al Comune e poi gli uffici, dopo aver verificato la documentazione presentata, dovranno redigere un elenco degli aventi diritto, da trasmettere alla società Acqua Enna, fino al raggiungimento della percentuale del 10% degli utenti residenti a Nissoria. I nuclei familiari o gli utenti che fanno parte di utenze condominiali, potranno rivolgersi al proprio amministratore di condominio o a chi fa le funzioni, che provvederà a presentare una documentazione attestante i requisiti dell'utente. Per presentare una dichiarazione aggiornata all'ultima dichiarazione dei redditi, c'è tempo fino al 30 settembre per presentare l'istanza e usufruire dell'agevolazione. Lo stesso termine è riservato agli amministratori di condominio. Il beneficio poi avrà validità di un anno. J.Tr.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook