Akragas, Calcio, dilettanti, leonforte, leonfortese, Giancarlo Betta, Enna, Sport
La Leonfortese in una gara col Paternò
CALCIO

La matricola Leonfortese incontra l’Akragas

di

LEONFORTE. È la partita più importante della domenica calcistica di serie D. Alle 15 al "Comunale" di Leonforte, va di scena oggi Leonfortese - Akragas, la sfida delle sfide, quella che vedrà opporsi la formazione capolista agrigentina allenata da mister Giancarlo Betta e la matricola Leonfortese guidata dal tecnico Gaetano Mirto. Entrambi i team promettono spettacolo e voglia di prevalere sull'avversario anche se i favori dei pronostici di certo sono tutti per Arena e compagni che tuttavia dovranno fare i conti con una Leonfortese agguerrita e carica dalla recente vittoria per 2-0 sull'Agropoli.

I biancoverdi saranno ovviamente sostenuti dal calore del pubblico casalingo ma anche i supporter dell'Akragas si attendono numerosi a Leonforte. In campo, si scenderà per la terza giornata del campionato di serie D, la Leonfortese che in classifica ha 3 punti ed è settima, è come detto reduce dal successo interno contro l'Agropoli mentre l'Akragas, prima della classe solitaria a punteggio pieno (6), domenica scorsa ha superato 1-0 la Nuova Gioiese grazie ad un penalty trasformato allo scadere dal bomber Nicola Arena. Gli agrigentini partono con un organico costruito per la vittoria finale del torneo.

Mister Betta potrà contare sul giovane portiere Lo Monaco, sull'esperienza di Vindigni e del capitan Chiavaro al centro della difesa ma anche sulle prestazioni del giovane De Rossi, cugino del più famoso Daniele, calciatore della Roma e della nazionale. In mezzo al campo ci sarà l'ex Catania Baiocco, intorno al quale ruota il gioco biancazzurro e in attacco gente come Arena e Catania. Ma in casa Leonfortese non c'è di certo paura, anzi i biancoverdi sono carichi a mille per affrontare questa gara con la giusta concentrazione e voglia di far bene. Tutti a disposizione per mister Mirto che potrà schierare la migliore squadra. «Incontriamo i più forti del campionato - spiega il capitano Salvatore Di Peri - abbiamo però la giusta voglia e lo spirito di sacrificio per far bene».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati