FINANZIARIA QUATER

Enna, manovre e tagli: pure l’ex Provincia
con l’acqua alla gola

di

I lavoratori forestali, del consorzio di Bonifica e dell’Esa sono stati pagati con regolarità solo nei primi mesi

dissesto, finanziaria, provincia, Sicilia, Enna, Cronaca, Economia, Politica

ENNA. Mancano ancora tre mesi alla chiusura del 2014 e la Regione pensa ad una nuova finanziaria, la quater, per mettere a posto i conti e continuare a pagare gli stipendi dei dipendenti degli enti collegati fino a dicembre. In provincia lo sanno bene i lavoratori forestali, del consorzio di Bonifica e dell'Esa che quest'anno hanno visto pagati propri emolumenti con regolarità solo nei primi mesi. Che i conti non sono a posto lo ha detto chiaro e tondo il segretario provinciale del Pd Mirello Crisafulli, nel corso del suo intervento all'assemblea cittadina del partito, che ha confermato che "gli uffici della Regione sono al lavoro per una finanziaria quater".

Adesso se ne accorgono anche all'ex Provincia nella cui Ragioneria a fatta di conti sanno bene che con i fondi che hanno non possono arrivare a fine anno. Considerate tutte queste emergenze che stanno mettendo in ginocchio la già fragile economia provinciale il segretario dell'Udc Lorenzo Granata ha promosso martedì mattina un incontro a Palermo per alcuni amministratori degli enti locali e l'assessore regionale Patrizia Valenti. Sul tappeto anche il problema dei precari che in provincia trovano porte sprangate in quasi tutti i Comuni, nell'ex Provincia e negli enti, rispetto un'ipotesi di stabilizzazione.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati