CARABINIERI

Enna, crimini in calo e si risolvono più casi

di
Nell'ultimo anno i reati crimini denunciati in provincia sono diminuiti del 8,1 per cento, un solo omicidio negli ultimi due anni ne erano avvenuti 3

ENNA. Nell'ultimo anno i crimini denunciati in provincia di Enna sono diminuiti del 8,1 per cento, ma due casi su cinque, in media, sono stati risolti. È uno dei dati del bilancio 2014 dell'Arma dei carabinieri, illustrato ieri mattina dal colonnello Paolo Puntel, nel suo primo consuntivo alla guida del comando provinciale, dove si è insediato a settembre, subentrando al colonnello Baldassare Daidone, trasferito a Roma.

Le cifre: un arresto e quattro denunciati al giorno

Nell'ultimo anno, ha illustrato il colonnello Puntel, gli arresti sono stati in tutto 326, poco meno di uno al giorno, 156 dei quali su ordine dell'autorità giudiziaria. Cifre importanti anche sul fronte delle denunce: denunciate ben 1.624 persone, mediamente più di quattro al giorno, domeniche comprese. Il reato più diffuso, o comunque quello più denunciato, sono le minacce, per cui sono state deferite 161 persone, poi ingiurie, 131; furti, 130; lesioni, 120; truffe e frodi varie, 105; danneggiamenti, 77; traffico di droga, 63; associazioni a delinquere, 29; e 20 ricettazioni. Nell'ultimo anno sono state proposte 41 misure di sorveglianza speciale, a carico di pregiudicati o persone ritenute "inclini a delinquere" e ne sono state concesse, sinora, nove; mentre, dei 67 avvisi orali proposti, ne sono stati emessi 47. Inoltre sono state eseguite anche due provvedimenti di sequestro dei beni.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X