CASE

Sfratti, decine di famiglie dell'Ennese a rischio

di
Scavuzzo: «Pensiamo al caso di un pensionato, che ha una seconda casa data in affitto a un inquilino insolvente. La beffa è che lui le tasse le paga lo stesso»

ENNA. Decine di inquilini morosi in provincia di Enna sono a rischio di sfratto, dopo la decisione del Governo di non prorogare gli sfratti. Ad annunciarlo è l'Uppi, l'unione dei piccoli proprietari immobiliari, rappresentata in provincia da Luigi Scavuzzo, che però apre a una nuova trattativa, per evitare che la gente finisca in mezzo alla strada, purchè a pagare non siano solamente i proprietari.

«Il problema vero, molto grave - dice Scavuzzo - è che manca in provincia una seria politica abitativa. Nella Enna ci sono 200 alloggi occupati abusivamente o dove vivono persone che non hanno più il titolo per abitarle, ma non si fa nulla per recuperare questi alloggi. In questa situazione, per l'emergenza abitativa non può pagare tutto il semplice pensionato proprietario di case». Il presidente cita un caso concreto. «Le faccio un esempio - afferma-. Pensi al caso di un pensionato, che ha una seconda casa data in affitto a un inquilino il quale, senza averne colpa, in un simile momento di crisi, non riesce a pagare il canone di locazione».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X