COMUNE

Grandi manovre a Nicosia, Pd e azzurri più vicini

di
I democratici, dopo l’accordo con Sd, aprono a Forza Italia per creare una larga alleanza civica

NICOSIA. Si allarga la base degli accordi trasversali per arrivare alle prossime amministrative, la cui data non è stata ancora fissata ma la campagna elettorale è già iniziata con incontri e accordi che si stano definendo velocemente per arrivare ad una “larga alleanza civica”. Dopo l’accordo di andare uniti tra Pd e Sicilia democratica, adesso è la volta di Fi che a quanto pare si aggrega ad un progetto unitario che non dovrebbe avere colori politici. Giovedì si è tenuto un incontro fra una delegazione di Forza Italia composta da Filippo Giacobbe, Francesco La Giglia, Salvatore Ferrara, Salvatore Polizzi e Carmelo Cordovana e una rappresentanza del Pd formata da Antonello Catania, Domenico Scavuzzo, Mimmo Bonfiglio, Salvatore Vega, Maria Antonia Vitale, Enrico Palazzo e Dario Frasconà.

«Nell’ambito della discussione – spiegano Pd e Fi in una nota - è emerso il comportamento coerente dei gruppi consiliari delle due formazioni politiche, che durante tutto il periodo della legislatura, che si sta concludendo a causa delle dimissioni del sindaco Malfitano, hanno sempre esercitato un ruolo di opposizione costruttiva nell’interesse esclusivo dei cittadini». Partendo da questa considerazione sono stati affrontati i “gravi e complessi” problemi che coinvolgono la città, a partire dalla mancanza di lavoro.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X