OSPEDALE UMBERTO I

Lavori ultimati, a Enna Cardiologia torna a pieno regime

di
Dopo 16 mesi il reparto dell’ospedale «Umberto I» è perfettamente operativo con i sei posti letto per la terapia intensiva e i quattordici per le degenze ordinarie

ENNA. Dopo circa un anno e mezzo, per la precisione sedici mesi, sono finiti gli interminabili lavori nel reparto di Cardiologia e Utic dell’Umberto I che ritorna finalmente attivo a pieno regime riappropriandosi dei posti letto che erano venuti meno e offrendo spazi più confortevoli per i pazienti. A darne notizia il primario Lello Vasco che ha colto l’occasione per ringraziare il personale «che in questi mesi si è adoperato per minimizzare i disagi». Il vecchio blocco del nosocomio di contrada Ferrante da più di un anno è alle prese con lavori di ripavimentazione e riqualificazione e il reparto diretto da Vasco è stato il primo a prestarsi, accettando di chiudere metà per volta i locali.

I lavori sarebbero dovuti durare un paio di mesi ma così non è stato però nel contempo è stato possibile, grazie alla sinergia con i vertici aziendali e l’ufficio tecnico, apportare importanti miglioramenti nella sala di monitoraggio e nell’unità di elettrofisiologia che offrirà nuovi servizi. I posti letto ritornano a essere sei per la terapia intensiva, quattordici per le degenze ordinarie di cui due riservati alla riabilitazione cardiologica. Le buone notizie non sono finite, sembra infatti che nel reparto al secondo piano arriveranno presto due cardiologi in più per incrementare la pianta organica naturalmente per il momento si tratta solo di incarichi temporanei ma dato la vociferata apertura dei concorsi (bloccati da anni) nella sanità questo farebbe ben sperare per il futuro.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X