SERIE D

Leonfortese, la società: «Mirto non è in discussione»

Sconfitta indolore per i biancoverdi in casa dell’Agropoli. Smentite le voci su una presunta crisi: «Il tecnico non ha preso parte alla trasferta per motivi di salute»

LEONFORTESE. Ko indolore, almeno per la classifica e visto il blasone del team affrontato, per la Leonfortese del presidente Nuccio Buono superata 2-0 domenica pomeriggio dall’Agropoli di mister Pino Rigoli allo stadio «Raffaele Guariglia». Una Leonfortese imbottita di giovani che sostituivano i tanti titolari assenti per squalifiche o infortuni, non ha sfigurato contro uno dei team più in forma del campionato. Sul finale di secondo tempo, il giovanissimo portiere Carmelo Astolfo al suo esordio assoluto in serie D e in sostituzione dell’espulso Claudio Barone, ha anche parato un rigore al veterano Tarallo.

In campo per la diciannovesima giornata del campionato di serie D, la Leonfortese si è presentata in terra campana senza l’allenatore Gaetano Mirto fermato da problemi di salute e sostituito dal suo vice Salvatore Principato. In questo recente fine settimana però, tante sono state le voci sulla mancata presenza di Mirto alla trasferta di Agropoli. Secondo alcune indiscrezioni, smentite però dalla società più volte, l’allenatore venerdì scorso avrebbe avuto dei dissapori con giocatori tali, da decidere di non partecipare alla trasferta. C’è chi addirittura parlava di presunte dimissioni o di esonero del tecnico leonfortese. La vicenda però è stata chiarita dal team manager della società biancoverde, Giovanni Albanese, di rientro da Agropoli. «In queste ore abbiamo sentite tante versioni - ha spiegato Albanese -, la verità è che non esiste nessun caso.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X