CNA

«Riaprire le sale del museo Alessi di Enna»: l’appello dei restauratori al prefetto

di
I rappresentanti Cna soddisfatti dell’incontro con Guida

ENNA. La riapertura del Museo Alessi a Enna, chiuso ormai da quasi un decennio, il restauro dei quadri del Borremans in stato di degrado all'interno della chiesa di San Giovanni Battista a Piazza Armerina e il restauro e la riapertura della chiesa di San Michele Arcangelo a Enna. Inoltre la verifica dello stato in cui si trovano la sacrestia, gli arredi, quadri e suppellettili del sacrario dei caduti all'interno della chiesa di Santa Chiara sempre nel capoluogo. Sono le emergenze poste dal segretario regionale e vice nazionale della categoria restauratori Cna, accompagnato dal direttore provinciale Cna Giuseppe Greca, al prefetto Fernando Guida, incontrato nei giorni scorsi, cui sono state fatte delle proposte per valorizzare i beni culturali sul territorio.

Gli argomenti, sono stati trattati proprio con il prefetto perché sono di proprietà del Fec e quindi sotto la tutela della Sovraintendenza ma di fatto di competenza della Prefettura. Angerlo Scalzo si ritiene soddisfatto dell'incontro e delle risposte date dal Prefetto, «soddisfacenti» per quanto riguarda il ripristino del tetto della chiesa di San Michele, che permetterà la riapertura entro il 2015.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X