AMMINISTRATIVE

Pd ad Enna, nell’arena spunta pure l’outsider Marasà

di
Tra i candidati anche il nome di Tesoriere. Intanto per l’ex primo cittadino si aprirebbero le porte della segreteria provinciale

ENNA. Niente di nuovo lunedì sera dall'assemblea cittadina del Pd al centro polifunzionale. È stata ufficializzata la notizia che già da parecchi giorni era data per scontata, il passo indietro del sindaco Paolo Garofalo. Ha deciso di non riproporre la sua ricandidatura a sindaco. Il motivo ufficiale è tutto legato alla vicenda giudiziaria che lo vede ancora implicato. Il motivo ufficioso e reale sarebbe invece tutto politico. Garofalo ha commentato così la sua decisone: «Faccio un passo indietro, perché il problema non è personale ma di rispetto per la città». Il Pd è quindi alla ricerca di un candidato. E di questa nuova situazione se n'è fatto interprete il segretario provinciale Mirello Crisafulli che ha ringraziato Garofalo per l'impegno nell'amministrare la città. Il momento è così delicato per il Pd che il segretario ha chiamato l'intera classe dirigente a produrre uno sforzo unanime per individuare, tutti assieme, il candidato da proporre alla coalizione.

Come dire, delle primarie se ne può fare anche a meno. E nello stesso tempo saltano i nomi che si erano fatti fino ad oggi essendo, chi per un lato chi per un altro, tutti di parte. Insomma il toto candidato riparte da zero puntando su soggetti nuovi. Cosa davvero difficile da mettere in campo se non allargando l'orizzonte. Indiscrezioni propongono un primo nome, Giovanni Tesoriere presidente del corso di Ingegneria della Kore. Ma non essendo ennese suscita perplessità. L'occhio del Pd si sarebbe spostato quindi e con grande interesse su Bruno Marasà già capogruppo del Pci a Sala d'Euno. Un ennese di chiara appartenenza al Pd che da anni vive e lavora tra Milano e Bruxelles. Da sempre dentro le maglie della sinistra ha lavorato a fianco di Achille Occhetto e della deputazione europea. Nel suo curriculum tanto impegno politico sempre ad alto livello. Un nome che ancora oggi sarebbe presente nei piani alti del partito a Roma. Da verificare la sua disponibilità a ritornare a vivere ad Enna.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X