BENI CULTURALI

Museo nel giorno festivo, al Varisano di Enna si può

L’organizzazione ha consentito nel 2014 di raddoppiare il numero di presenze rispetto al 2013: da 2.900 a oltre 5.500 e il trend è in crescita pure a gennaio

ENNA. In Sicilia scatta nuovamente l'emergenza apertura musei nei giorni festivi. Ma il museo regionale archeologico Varisano si conferma anche nel 2015 una «isola....quasi felice». Infatti mentre arrivano notizie del rischio chiusura nei fine settimana e festivi per la maggior parte dei musei regionali siciliani in quello ennese invece viene confermata la stessa organizzazione del 2014, vale a dire apertura da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e sabato e domenica e festivi solo la mattina dalle 9 alle 13.

Tutto ciò ha consentito nello scorso anno di quasi raddoppiare il numero di presenze rispetto al 2013 vale a dire da 2900 a oltre 5500 e di continuare il trend di crescita anche in questo inizio di anno. Il mese di gennaio infatti pare avrebbe fatto segnare circa 250 presenze rispetto alle sole 62 dello stesso mese del 2014 e quindi con un incremento di oltre di quasi il 400 per cento. Numeri che rimangono sempre di poco conto rispetto al altri siti museali della provincia, come la villa Romana del Casale o il museo di Aidone. Ancora oggi il museo riesce ad intercettare solamente una minimissima parte dei turisti che giornalmente arrivano a Enna che visitano il castello e che poi si recano al Duomo che si trova proprio di fronte al museo che invece non viene quasi considerato. Da fonti non ufficiali ed al ribasso si calcola che in un anno a visitare castello e Duomo siano non meno di 30 mila persone tra gruppi organizzati e turisti fai da te.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X