INTERVENTI

Mense a norma, al via i lavori di adeguamento a Piazza Armerina

di

PIAZZA ARMERINA. Al via in ben 7 plessi scolastici i lavori necessari a consentire il nulla osta igienico-sanitario dell'Asp per lo svolgimento della refezione scolastica. Stanziati con urgenza dall'amministrazione comunale 25 mila euro per la scialbatura e pulizia dei locali interni della scuola Fontanazza, e nei locali dei plessi dell'elementare Canali, Falcone e Trinità, della materna di via Alfieri e Sant'Ippolito e della materna di via Torquato Tasso. Era stata un'ispezione dei funzionari del dipartimento di Igiene e Sanità pubblica dell'azienda sanitaria provinciale a constatare la non adeguatezza di molte aule e sale degli istituti per lo svolgimento dell'attività di refezione scolastica.

Trovati dagli ispettori pareti con buchi, altre che necessitano di una nuova scialbatura, umidità diffusa, alcune screpolature, il soffitto con l'impianto di riscaldamento non in sicurezza. Insomma tante piccole situazioni non compatibili con la somministrazione di alimenti ai bambini. Per questo motivo in via precauzionale la direzione scolastica aveva sospeso il servizio di mensa nelle scorse settimane, proprio in attesa degli interventi richiesti dall'Asp. Si trattava di mense nate dalla collaborazione tra genitori, dirigenti scolastici e docenti, con i costi a totale carico dei primi. In atto si attendono i trasferimenti dei fondi per l'inizio delle mense finanziate, almeno in parte, dalle casse comunali, così come previsto e programmato nel corso di un incontro tra i dirigenti scolastici e l'assessore alla Pubblica istruzione Pippo Oliveri.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X