DISSESTO

Nicosia, frane e strade devastate dopo le piogge

di
Asfalto compromesso da voragini, e ora pure fango e acqua. Dalla Provincia rispondono: niente soldi per gli interventi. E le famiglie riparano i danni da sole

NICOSIA. Una strada crivellata, che sembra sia stata bombardata, e una frana in contrada Musa, che minaccia la conduttura del gasdotto e diverse aziende agricole, danno la cifra del dissesto idrogeologico e della mancata manutenzione di tutto il territorio. Partendo da contrada San Giacomo, in territorio di Nicosia, proseguendo per contrada Castagna fino in contrada Musa — ormai quindi in territorio di Nissoria — la strada provinciale è tutto un susseguirsi di buche profonde e larghe, talmente grandi che in alcune la macchina vi entra per intero, ma anche di sprofondamenti, rivoli d’acqua e fango.

Il panorama è quello di una campagna viva e vivace costellata di numerose aziende agricole che rappresentano una fetta del tessuto economico locale da sempre basato sull’agricoltura e l’allevamento. Ma anche di una campagna isolata dalla cattiva gestione delle infrastrutture viarie che non sostengono il tessuto economico e produttivo locale.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X