IL CASO

Frane e maltempo a Nicosia, già danni per cinque milioni

di
In bilancio non sono previsti fondi straordinari per emergenze di questo tipo

NICOSIA. Danni da maltempo, nel territorio cittadino, per oltre 5 milioni di euro. Il Comune non ha i soldi. E in Bilancio, quello del 2014, non sono stati previsti fondi, ma non è una novità, per interventi a tutela del territorio e a contrasto del dissesto idrogeologico. Per il commissario straordinario Rizza sarebbe un’anomalia da correggere.

Giovedì l’Utc ha inviato al dipartimento regionale di Protezione civile un elenco di 16 aree del territorio duramente colpite da frane, esondazioni e cedimenti stradali. Si tratta di un elenco, purtroppo, provvisorio ed in continuo aggiornamento. L’elenco inviato, su sollecitazione della stessa Protezione civile regionale che lo scorso 3 marzo ha richiesto una lista delle situazioni a rischio, è solo la prima, e ancora sommaria, stima dei danni provocati nel territorio dalle eccezionali precipitazioni di questo rigido inverno e in particolare è l’effetto, così scrive l’Utc, delle «condizioni meteorologiche avverse di febbraio».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X