COMUNE

Il commissario di Nicosia: «Senza bilancio non si va al voto»

di

NICOSIA. Senza bilancio niente elezioni. Volendo semplificare è questo il punto di vista del commissario straordinario Margherita Rizza che ha sollecitato gli Uffici comunali, attraverso i dirigenti, a velocizzare l’iter per arrivare alla presentazione di un bilancio di previsione tecnico. Fin dal sul insediamento, a gennaio scorso, e poi nel corso del primo incontro coi capigruppo la Rizza aveva detto che del Bilancio 2015 si sarebbe occupata la nuova amministrazione che sarà eletta in primavera.

Il tema del bilancio era stato espressamente affrontato, lo scorso 6 febbraio, nel corso del primo incontro ufficiale fra il commissario straordinario e la conferenza dei capigruppo. Era emersa la volontà del commissario a prepararsi a presentare il bilancio consuntivo e a predisporre gli atti propedeutici per il bilancio preventivo 2015, che invece avrebbe dovuto essere approvato dalla nuova amministrazione. Ora però il commissario ha cambiato idea e forse non avrebbe potuto essere diversamente.«Lo avevo detto – conferma la Rizza – ma visto che ci sono da affrontare le spese per le consultazioni elettorali arrivare ad approvare il Bilancio è una priorità. Non si fanno debiti – afferma il commissario – per le elezioni».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X