A ENNA

«Robot contro l’autismo», la nuova scommessa della Kore

di
Presentati i due nuovi corsi di laurea che danno attenzione alla nuova frontiera della scienza

ENNA. Zeno, il robot anti autismo approda all'Università Kore, incuriosendo ed entusiasmando gli studenti. Nell'aula Montessori, si è svolto infatti il seminario «Social Robotics. Informatica e Psicologia per il miglioramento della condizione umana», durante il quale si è parlato di robotica umanoide applicata alla sanità in generale edalla terapia per l'autismo in particolare. I due corsi di laurea danno particolare attenzione a questa nuova frontiera della ricerca applicata per migliorare la vita di chi è affetto da disturbi o patologie.

I bambini autistici, infatti, hanno bisogno di apprendere, ma avendo una scarsa interazione sociale oltre al deficit verbale i robot riescono ad attirare la loro attenzione e interagire oltre allo specialista. I relatori che hanno sviscerato il tema stati i docenti Mario Collotta della Facoltà di Ingegneria, Giovambattista Presti della Facoltà di Psicologia e Daniele Lombardo, co-fondatore di BehaviourLabs, start-up catanese.A introdurre i lavori Presti, che ha illustrato i numerosi progetti di ricerca nati in seno all'ateneo ennese che mirano alla creazione di una nuova prospettiva all'interno della scienza del comportamento applicata attraverso l'utilizzo dei più innovativi prodotti della robotica. Sono stati presentati i progetti di ricerca in ambito clinico, in ambito abilitativo e rispetto alla ricerca di base.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X