VIABILITA'

Pietre sulla statale 121, chiuso l'ingresso di Leonforte

di
Il transito vietato su decisione dell’Anas per la caduta di detriti dalla parete esterna del monte Cernigliere, all'altezza del cosiddetto ponte «Patrangelo»

LEONFORTE. Cadono pietre e detriti dalla parete esterna del monte Cernigliere. E per questa ragione l'ingresso principale della città, a sud del centro abitato, è stato chiuso al transito. Si tratta di un tratto della strada statale 121 "catanese", all'altezza del cosiddetto ponte "Patrangelo", che adesso è stato chiuso su decisione dell'Anas. Per questo gli automobilisti sono costretti a deviare, per entrare in città, verso la zona nord e attraversare longitudinalmente l'intero centro abitato prima di poter raggiungere il centro storico. La chiusura è stata decisa per motivi di sicurezza. Non è la prima volta che il rischio geologico desta simili preoccupazioni, ma nell'ultimo periodo gli interventi erano stati limitati a una regolazione delle acque piovane all'interno del Monte Cernigliere, quasi mai all'esterno.

E in città c'è già chi teme che il problema possa durare a lungo, considerato che negli anni Novanta, per un problema analogo e una chiusura disposta per evitare rischi, ci vollero anni prima che quel tratto di strada riaprisse. La parete esterna del Cernigliere, va ricordato, è stata più volte messa in sicurezza e le pendici consolidate, tanto che non si sono mai registrati, prima di questa segnalazione, rischi di alcun genere. Sulla strada c'è il divieto di transito ma molte auto aggirano i cartelloni e passano comunque. Del resto molti ricordano che quando, negli anni Novanta, la strada fu chiusa, in realtà si trattò di una chiusura solo sulla carta, quasi mai rispettata, a proprio rischio e pericolo, dagli automobilisti.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X