COMUNE

Nicosia, case popolari e lunghe attese: morti due assegnatari

di
Gli alloggi da attribuire nel quartiere di Magnana, in via Nazionale, a San Paolo, alle Crociate e nella frazione di Villadoro

NICOSIA. A quasi tre anni dal bando e dopo cinque anni dall’ultima graduatoria, pubblicato l’elenco dei nicosiani che hanno diritto ad ottenere l’assegnazione di una casa popolare in città e nella frazione di Villadoro. Gli aventi diritto sono 57 ma nel frattempo alcuni, almeno due, aspiranti assegnatari sono deceduti. A giugno del 2012, dopo due anni, si riaprì con un bando la graduatoria per gli alloggi popolari. L’ultimo bando risaliva al 2010, ma allora non erano state presentate richieste. Il bando pubblicato a giugno 2012 fece decadere i precedenti bandi perché prevedeva una revisione generale della graduatoria e quindi significa che negli ultimi tre anni nessun alloggio popolare è stato assegnato perché mancava l’elenco da cui attingere. Ad ottobre del 2014 venne approvata la graduatoria provvisoria. Lo scorso 6 marzo, quindi ad oltre quattro mesi di distanza, è stata pubblicata la graduatoria generale con la determina dirigenziale 278/15 dalla quale si evince che sulla graduatoria provvisoria non sono stati presentati ricorsi. In città gli alloggi popolari, gestiti dallo Iacp (Istituto autonomo case popolari) si trovano soprattutto nel quartiere di Magnana, ma anche in Nazionale, a San Paolo e alle Crociate. A Villadoro, invece, in via Fontana.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X