CARABINIERI

"Siamo assistenti dell’Inps", invece rubavano: arrestate a Valguarnera

di

VALGUARNERA. Si presentavano a casa di anziani qualificandosi come medici e funzionari Inps, incaricate di compiere delle verifiche sui trattamenti pensionistici e prospettando un possibile incremento sulla pensione, e con il pretesto di verificare il numero di serie delle banconote ricevute dell'ultima mensilità. Sul posto poi, approfittando del loro precario stato di salute, si impossessavano di monili d'oro e denaro contante e si dileguavano.

Le artefici, due sorelle siracusane già pregiudicate, Giuseppina e Veronica Crescimonne. A smascherarle, i carabinieri di Valguarnera, diretti dal luogotenente Nicola Lo Moro e dipendenti dalla Compagnia di Piazza Armerina comandata dal capitano Scotto Di Carlo. Le due siracusane, di 29 e 26 anni, coniugate, disoccupate, nella fattispecie, sono gravemente indiziate, in concorso con altro complice, di furto aggravato nell'abitazione di un 75enne valguarnerese, per essersi impossessate di 500 euro.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X