AL GARIBALDI

I dolci di Bonetta dell'Oglio al Teatro del gusto a Enna

Lo spettacolo, il terzo e ultimo appuntamento, è promosso dall'Onav di Enna, da sempre impegnata nella promozione dell'enogastronomia del territorio

ENNA. I dolci della tradizione pasquale rivisitati dalla filosofia in cucina di Bonetta dell'Oglio, la cassata della Rivoluzione e l'agnello pasquale. Questi i piatti proposti dalla chef palermitana, sabato 4 aprile sul palco del Teatro Garibaldi (ore 19.30) per il Teatro del Gusto. Lo spettacolo, il terzo e ultimo appuntamento, è promosso dall'Onav di Enna, da sempre impegnata nella promozione dell'enogastronomia del territorio, in collaborazione con il Comune di Enna e la direzione artistica del teatro Garibaldi, con a capo il musicista Mario Incudine. Bonetta dell'Oglio, chef siciliana e madre di tre figli, ex Patron Chef della Dispensa dei Monsù, è ambasciatrice del gusto targato made in Sicily: le sue collaborazioni sono innumerevoli.

Ha rappresentato la Sicilia per il Food Revolution Day, una manifestazione internazionale che ha reclutato 100 ambasciatori del cibo sano in tutta Europa. Partecipando all'Italian Food Festival in Norvegia ha stretto una salda collaborazione complice con il maestro-chef Dag Tjersland, titolare del Ristorante Baltazar e della Trattoria Cappuccino di Oslo. Ha conquistato il Principato di Monaco della famiglia Grimaldi, partecipando come chef alla Cena Ecumenica dell'Accademia della Cucina Italiana di Monaco che ha scelto la Sicilia di Bonetta per la serata che ha avuto come tema "L'Italia della Cucina delle Erbe e degli Aromi". I suoi menù valorizzano i prodotti sani del territorio. La sua è una battaglia quotidiana a difesa dei grani antichi siciliani e della biodiversità. Sul palco, a chiacchierare di buon vino e ottima cucina, il giornalista enogastronomico Stefano Gurrera, il presidente regionale della Fisar , Federazione Italiana sommelier albergatori e ristoratori, Vittorio Cardaci ì, uno dei soci fondatori della condotta Slow Food Enna, Pino Pedone, l'imprenditrice agricola, produttrice di grani antichi siciliani, Silvia Turco, e Davide dell'Utri per la cantina
Baglio di Pianetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X