COMUNE

Piazza Armerina, il sindaco «silura» l’assessore Oliveri

di
Il primo cittadino, a sorpresa, ha revocato l’incarico al componente «tecnico» della sua giunta. L’ingegnere era stato nominato appena 5 mesi fa

PIAZZA ARMERINA. «Ha raggiunto gli obiettivi predefiniti» e per questo viene sollevato dall’incarico con tanto di ringraziamenti istituzionali. Revocato a sorpresa e in modo inaspettato il mandato di assessore all’ingegnere Pippo Oliveri. Il sindaco Filippo Miroddi con proprio provvedimento ha revocato la nomina di quello che viene definito un “assessore tecnico”. Una decisione che non sembrava nell’aria e che pare non convincere gli ambienti politici locali soprattutto per le motivazioni ufficiali che hanno accompagnato la scelta.

«Diamo atto che l’ingegnere Oliveri, avendo raggiunto gli obiettivi predefiniti, ha conseguentemente concluso il suo periodo di collaborazione con la giunta municipale e a lui va il ringraziamento di tutta l’amministrazione comunale per l’attività prestata con professionalità e grande capacità», scrive Miroddi. A leggere le parole del sindaco si tratterebbe di uno dei casi record di assolvimento da parte di un assessore dei propri compiti di governo se è vero che l’ormai ex assessore aveva ricevuto le deleghe appena cinque mesi fa in materia di Pubblica istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e rapporti con il consiglio comunale.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X