VERSO LE ELEZIONI

Enna, primarie di coalizione: tensioni nell'Udc per il sostegno a Cardaci

di
Malumori pure nel Pd: i renziani critici sulla candidatura Crisafulli

ENNA. Ieri mattina colpo di scena, l'Udc prima si smarca dalle primarie di coalizione del centrosinistra e poi conferma. La presa di posizione in negativo arriva dalla voce più autorevole in Sicilia, dal presidente nazionale del partito Gianpiero D'Alia che testualmente scrive in una nota: «Il nostro non è un partito di centrosinistra e dunque non ha senso che partecipi a primarie di questa coalizione o addirittura del Partito democratico. A ciò si aggiunga il fatto che in moltissimi dei comuni siciliani che andranno al voto il Pd si è sistematicamente rifiutato di confrontarsi con noi». E in particolare su Enna l'ex ministro aggiunge: «Attenderemo l'esito delle primarie del centrosinistra. Se il candidato dovesse essere Vladimiro Crisafulli non avremmo problemi ad aprire un ragionamento per concordare un programma per affrontare insieme le elezioni».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X