SANITA'

Ospedale, Leonforte «sfiducia» i vertici Asp

Il consiglio comunale impegna il sindaco a mettere in mora il direttore generale dell’Azienda. La protesta contro i tagli al «Ferro-Branciforti-Capra»

LEONFORTE. "Prendiamo atto favorevolmente della delibera del consiglio comunale con il quale impegna il sindaco a proporre la sfiducia al direttore generale dell'Asp, la dottoressa Fidelio. Grave è la situazione del Ferro-Branciforti-Capra e mascherarla come fa la dirigente è altrettanto grave. Chiediamo ancora una volta al ministro della salute Lorenzin, l'invio di un commissario per verificare la situazione del nostro ospedale". Lo scrive il Comitato Pro Salute coordinato da Alfredo Vasta che da oltre un mese, è in stato di occupazione simbolica e permanente all'ospedale di Leonforte.

"Il comitato - sottolinea Vasta - non ha intenzione di fomentare la gente, se l'intenzione fosse stata questa, l'avrebbe fatto da tempo. Ciò che il sindaco chiedeva da tempo al consiglio comunale, di pronunciarsi favorevolmente alla sfiducia, è finalmente arrivato".

Nei giorni scorsi, una delegazione leonfortese è stata ricevuta ad Enna dalla manager dell'Asp Giovanna Fidelio per analizzare la situazione del Ferro Branciforti Capra.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X