VIABILITA'

Chiusura dell'autostrada, a Enna commercio in ginocchio

di
Situazione critica anche per il trasporto delle merci verso il capoluogo. Crollo degli affari in molti centri. Calo di utenti nelle stazioni di servizio

ENNA. Critici gli spostamenti per le persone e per le merci. Ma soprattutto a rischio molti posti di lavoro per le realtà che operano nel comprensorio. Rimane ancora in divenire la situazione viaria per buona parte del territorio ennese dopo il cedimento del pilone sul viadotto Himera sulla A19 che ha tagliato in due la Sicilia. Infatti i collegamenti da e per Palermo e la Sicilia occidentale in genere dal capoluogo sono diventati problematici.

Dalla Sais Autolinee confermano il passaggio dei pullman da e per Palermo sulla deviazione Tremonzelli, Polizzi Generosa, Scillato e viceversa con circa 30 minuti di ritardo rispetto ai tempi convenzionali. Ma si attendono di giorno in giorno eventuali novità. Sempre dall’azienda di autotrasporto informano che anche la linea Catania - Palermo è stata autorizzata sulla stessa deviazione come tutti i pullman anche di altre aziende di trasporto pubblico che collegano Palermo. Inizialmente per andare da Catania a Palermo o viceversa si doveva viaggiare via Messina con un aumento del tempo di percorrenza notevole. Ma questo tragitto però ad oggi rimane obbligatorio per tutti i mezzi pesanti e pullman non di linea che viaggiano tra i due maggiori centri siciliani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X