L'ALLARME

Coldiretti di Enna: "La frana sull'A19 un disastro per gli agricoltori"

di
Si registrano notevoli ritardi nella consegna dei prodotti

ENNA. La vicenda della A19 è una catastrofe per il comparto agricolo ed aggrava una situazione viaria interna che per il territorio dell'ennese è già molto pesante. È quanto pensano i vertici provinciali della Coldiretti il presidente Lucia Russo ed il Direttore Sergio Vallone. Infatti secondo i due, il blocco del passaggio dei mezzi pesanti sulla A19 sta creando seri problemi al trasporto dei prodotti agricoli visto che il collegamento tra Palermo e Catania e viceversa e quindi tutto quello che ricade all'interno di questo tragitto è garantito solo via Messina. Quindi una situazione di mobilità precaria che produce notevoli ritardi nelle consegne e aggravio dei costi di trasporto. Tutto viene aggravato dal fatto che le strade interne alternative all'autostrada sono in condizioni precarie con frane e smottamenti e dove i mezzi pesanti non possono transitare. La Coldiretti siciliana vuole proclamare lo stato di emergenza del comparto. Ma intanto c'è da pensare all'immediato ma che secondo Lucia Russo non è solo l'interruzione ma per il territorio ennese ancor di più è la chiusura dello svincolo di Ponte Cinque Archi sempre sulla A-19 che mette in collegamento la stessa con numerosi centri della provincia di Enna e del nisseno ma che invece rimane chiuso al traffico per problemi statici del ponte sulla SS 121 e dello smottamento di parte di carreggiata della stessa.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X