GARANZIA GIOVANI

Enna, «Così per 850 ragazzi il futuro non è emigrare»

di
Sono 850 i giovani che sono già stati messi in contatto con aziende e professionisti per un tirocinio formativo di 6 mesi pagato con 500 euro lordi mensili che eroga direttamente l’Inps

ENNA. Sono già 850 i giovani dell’intera provincia che avranno, grazie a Garanzia giovani a cui hanno aderito in 3.938, una possibilità diversa rispetto all’emigrazione ormai obbligata in un territorio sempre più ricco di competenze ma sempre più povero di occasioni. L’occasione però adesso c’è e ad attivarla, facendo schizzare la provincia tra le prime in Sicilia, è l’Ufficio del lavoro ennese nelle sue quattro sedi di Enna, Leonforte, Nicosia e Piazza Armerina.

E se 850, in totale, sono i giovani che sono già stati messi in contatto con aziende e professionisti per un tirocinio formativo di 6 mesi pagato con 500 euro lordi mensili che eroga direttamente l’Inps, sono 160 i giovani che cercano un’azienda per fare tirocinio e sono 171 le aziende che cercano tirocinanti.

«La misura – spiega Salvatrice Rizzo, direttore dell’Ufficio del lavoro di Enna – è rivolta ai giovani dai 18 ai 29 anni e il bando è aperto fino al prossimo 31 dicembre». Ma il 31 dicembre però non è la data ultima per formarsi sul campo grazie alla programmazione europea.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X