LA SCOPERTA

Piazza Armerina, durante i lavori riaffiora una fontana dell’800

di
Dalla testimonianza di alcuni anziani del posto, pare che fino al 1967 circa veniva utilizzata ed era visibile a tutti, facendo parte dell'arredo urbano, con tanto di scalinata in pietra arenaria

PIAZZA ARMERINA. Intervengono a causa di un marciapiedi con un buco e sottoterra trovano una fontana di fine ottocento in pietra arenaria, con tanto di acqua corrente e uno stemma che adesso finirà subito sotto la lente di ingrandimento degli storici locali. Inaspettata scoperta quella fatta ieri nel primo pomeriggio dalla squadra dei vigili del fuoco guidata dal caposquadra Salvatore Prestifilippo.

Gli uomini del distaccamento Bellia erano intervenuti in seguito ad una segnalazione arrivata dai residenti di via Firenze, nel quartiere Canali, proprio dietro la Villa Roma. Gli abitanti del luogo avevano allertato i vigili del fuoco dopo che sul marciapiedi si era formato un buco, in seguito al cedimento di una parte della pavimentazione. Quando i pompieri sono arrivati sul posto hanno subito notato con le torce elettriche, guardando dentro la cavità, come vi fosse una sorta di ampio locale sotterraneo.

I vigili a quel punto hanno preso la scala, l'hanno infilata dentro il buco di circa un metro e si sono calati sotto. E qui è stata fatta la scoperta: una fontana che a quanto pare, dalla testimonianza di alcuni anziani del posto, fino al 1967 circa veniva utilizzata ed era visibile a tutti, facendo parte dell'arredo urbano, con tanto di scalinata in pietra arenaria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X