SERIE D

Leonfortese non ha mezze misure, crollo senza attenuanti col Rende

di
La nota positiva è che la distanza dal 5° posto resta invariata

LEONFORTE. Non conosce vie di mezzo la Leonfortese: vince o perde. Prima della trasferta calabrese la formazione di Infantino nelle precedenti 11 partite ne aveva vinte 8 e perse 3, tutte in trasferta. E la Calabria si conferma terra indigesta: due settimane fa il ko con l'Hinterreggio, ieri la pesante sconfitta con il Rende sempre più lanciato verso il secondo posto con le distanze dal quinto posto che per la Leonfortese restano invariate vista la sconfitta della Frattese e il ko della Neapolis.

Brutta partita, forse la più brutta di questa stagione da parte dei siciliani che al Lorenzon si presentano con uno schieramento decisamente abbottonato: una linea difensiva a cinque con, da destra verso sinistra, Castro, Monforte, Messina, Fecarotta e Bonaventura. Ma il muro siciliano regge poco perché, dopo tre iniziative non andate a buon fine con Simeri, Fiore e Zangaro, oltre a una parata di Pentimone su un tiro di Musca, al 22' il Rende sblocca il risultato.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X