TRIBUNALE

Scavone lascia la Procura di Enna: "Un ricordo indelebile"

di
Ferrotti: «Ci prepariamo ad affrontare un periodo difficile con una scopertura di oltre il 65 per cento dell'organico». L'11 maggio andrà via anche il pm Di Mauro

ENNA. "Ho imparato negli anni a controllare l'emozione. Non avrò la voce roca, non scoppierò in lacrime, ma ho dentro di me una sovrapposizione di ricordi che magari non traspare. Ma voglio ringraziarvi per la stima e il rispetto che avete avuto e che dentro di me rimarranno un ricordo indelebile".

Con queste parole Fabio Scavone, ex procuratore di Nicosia e sostituto collaboratore di funzioni direttive della Procura di Enna, ha salutato ieri un centinaio di persone, tra personale, avvocati, forze dell'ordine e semplici cittadini, all'auditorium Falcone e Borsellino del Palazzo di Giustizia. Scavone si è già insediato a Siracusa, dove è stato nominato Procuratore aggiunto. A lui è stato rivolto un saluto affettuoso dal procuratore Calogero Ferrotti, che lo ha ringraziato pubblicamente per il lavoro svolto nell'ultimo anno, in cui ha dato prova di "valore, esperienza, capacità e professionalità". "Ti sono grato - ha concluso - per quello che hai fatto". Poi è intervenuto il presidente dell'Ordine degli avvocati di Enna Giuseppe Spampinato.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X