RIFIUTI

Piazza Armerina, più della metà dei cittadini ora sceglie il riciclaggio

di

PIAZZA ARMERINA. Raccolta differenziata al 57% nei primi quattro mesi del 2015, una percentuale record in Sicilia per comuni con più di 20 mila abitanti. Il dato riepilogativo relativo ai primi 120 giorni dell'anno, fornito dalla società che si occupa della differenziata nella città dei mosaici, conferma la proiezione vicina al 60 per cento di media dei mesi scorsi, facendo emergere come la maggioranza dei piazzesi si stia adeguando al nuovo sistema di conferimento dei rifiuti.

«Si tratta di un risultato che non ha eguali (il 57 per cento di media, mancano per di più le pesate dei Raee avviati a recupero) in Sicilia per città pari o superiore per numero di abitanti», dice Roberto Rainoldi, consulente della Tekra, la società che si occupa della gestione dei rifiuti per la Srr Caltanissetta Provincia Sud, e quindi per la città dei mosaici che ha aderito al consorzio nisseno uscendo dall'Ato EnnaEuno. «Sottolineo che il dato diviene ancora più significativo se si confronta con i dati degli anni passati: stiamo consegnando alla discarica solo 914 tonnellate contro le 2810 dell'anno 2013, abbiamo recuperato 714 tonnellate di frazione organica avviata all'impianto di compostaggio, il resto è quasi tutto gratis o con ricavi per il Comune», aggiunge Rainoldi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X