TURISMO

Villa Romana di Piazza Armerina, l’area commerciale è inagibile

di
Quando c’è vento la situazione è ingestibile. I turisti bypassano la zona, avvolti con giacche o foulard per non respirare tutti i pulviscoli nell’aria

PIAZZA ARMERINA. Area commerciale della Villa Romana inagibile per i sindacati e rischio salute per i venditori di souvenir a causa delle polveri che si sollevano dalla sede stradale sbriciolata. Tavolo di incontro fra l'amministrazione comunale e i sindacati alla Sala delle Luci del palazzo comunale. Presenti il sindaco Filippo Miroddi, l'assessore al Commercio Alessia Di Giorgio, Totò Bonanno e Mimmo Bonifacio per l'Anva Confesercenti, Sabrina Elastico e Maurizio Barravecchia per la Cna, Viviana Falcone per la Confartigianato, Mauro Farina per la Confcommercio.

«Tema scottante la presunta inagibilità dell'area commerciale dove le polveri di cemento impoverito si alzano dal parcheggio come tempesta nel deserto, invadendo i box commerciali», si legge nel verbale. Quando c'è vento la situazione è ingestibile. I turisti bypassano la zona, avvolti con giacche o foulard per non respirare le polveri, gli autisti si lamentano e spesso optano per lo scarico/carico dei passeggeri lungo la provinciale 90 e le merci vengono ricoperte dalla polvere. Bonanno, presidente provinciale di Anva Confesercenti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X