QUARTIERE CASALOTTO

Frana a Piazza Armerina, tragedia sfiorata

di
Due abitazioni sono state evacuate per precauzione e auto travolte. Secondo i tecnici il collasso potrebbe essere dovuto a infiltrazioni d’acqua

PIAZZA ARMERINA. Crolla il costone sotto la chiesa del Carmine nel quartiere Casalotto e solo per un caso non ci scappa il morto. La frana è avvenuta domenica sera intorno alle 22.50. Un muro di sostegno di pietra, alto una quindicina di metri, con tonnellate di fango e detriti, è collassato da piazza Sottosanti sugli immobili della sottostante via Napoli, trascinando due automobili che si trovavano parcheggiate proprio di fronte l'ingresso della chiesa. Uno dei residenti aveva da qualche secondo parcheggiato una delle due auto inghiottite dal crollo e viene considerato un miracolato.

Tonnellate di pietrame, detriti e fango sono finiti su alcuni locali sottostanti, per fortuna utilizzati solo come garage e magazzini, sfondandone il tetto e penetrando all'interno degli immobili. Sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco del distaccamento Bellia, i quali hanno subito accertato come all'interno degli abitacoli delle due vetture non ci fossero feriti.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X