LA VERTENZA

«Ennauno», per i 430 dipendenti procedura di mobilità rinviata

di

ENNA. Si prevede non certo breve il percorso avviato tra Ennaeuno e le parti sociali per stabilire il futuro dei circa 430 dipendenti della società. Infatti l'incontro fiume di mercoledì scorso tra le parti e dove i vertici aziendali dovevano comunicare ai sindacati l'apertura delle procedure di mobilità si è concluso con un rinvio a data da destinarsi.

Al tavolo di sono trovati faccia a faccia il rappresentante legale della società Ennaeuno Antonino Di Mauro ed i rappresentati di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Fiadel. Per Ennaeuno anche se si tratta di un atto dovuto c'è da aprire immediatamente le procedure di mobilità del personale prima del 30 giugno quando in pratica si chiuderanno per legge le esperienze degli Ato. Ma per i sindacati invece l'avvio delle procedure di mobilità non è previsto per aziende come quelle che svolgono servizi di pubblica utilità come appunto quelle dei rifiuti. Per le parti sociali il percorso più logico è quello prima di tutto di far transitare il personale avente diritto per legge, nelle nuove Srr e poi stabilire l'organico effettivo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X