COMUNE

Nicosia, Bonelli «chiama» il borgo più bello d’Italia

di
Il nuovo sindaco a confronto con il collega di Gangi, Giuseppe Ferrarello: «Una collaborazione a livello turistico avviando un’azione di network territoriale»

NICOSIA. Comincia con gli incontri istituzionali coi sindaci del circondario per fare “rete” l’attività amministrativa del sindaco Luigi Bonelli. Il primo incontro si è tenuto giovedì pomeriggio con il sindaco Giuseppe Ferrarello e con il presidente del consiglio Francesco Paolo Migliazzo della vicina Gangi. Bonelli, da quando è stato eletto, è ogni giorno al Comune per organizzare il suo lavoro con gli Uffici. Giovedì prossimo è previsto il passaggio di consegne con il commissario straordinario Margherita Rizza. Ma intanto l’attività ordinaria è a pieno regime e quella straordinaria, a partire dall’interlocuzione con i Comuni limitrofi, è già stata avviata.

«Vogliamo avviare – spiega Bonelli – una collaborazione tra Nicosia e Gangi a livello turistico avviando un’azione di network territoriale». Gangi è ormai centro turistico consolidato, premiato come il borgo più bello d’Italia: registra infatti interessanti flussi, e Bonelli vuole “fare rete” con il paese madonita formalizzando una collaborazione attraverso un percorso turistico che avvicini i due Comuni e creando indotto per la ricettività alberghiera nicosiana.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X