BALLOTTAGGIO

Voto a Enna, Dipietro: «È necessaria una svolta storica»

di

ENNA. Il secondo turno elettorale ricompone quella che per mesi e mesi è stata l'opposizione più dura al sindaco Paolo Garofalo, il Patto per Enna guidato dal capogruppo Maurizio Dipietro. Adesso il Patto ha sottoscritto l'appartamento politico con L'Altra città e la formazione si ricompone. La squadra prevede Dipietro candidato sindaco e Angelo Girasole, portabandiera di L'Altra città, vicesindaco.

Assessori: un architetto Giovanni Contino, un impiegato Telecom Francesco Comito e ben tre avvocati Fulvio Licari, Gaetana Palermo e Giusy Macaluso. Con Dipietro viene fuori uno studio associato di tutto rispetto. E che dopo il primo turno l'alleanza poi ratificata era il corollario di un percorso che partiva da lontano lo hanno confermato sabato sera Dipietro e Girasole in una conferenza stampa congiunta: «Questo accordo lo richiede la città. E necessaria una svolta storica nell'amministrazione». Più preciso Girasole: «La nostra vittoria sarà una sorta di liberazione da un sistema oppressivo e pesante di potere».

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X