MALTEMPO

Forti piogge, quintali di detriti invadono le vie di Piazza Armerina

di
L’acquazzone di domenica e ieri ha causato una frana in contrada Piano Cannata. Due automobili sono rimaste bloccate, per l’allagamento della carreggiata

PIAZZA ARMERINA. Strade allagate, detriti su alcune carreggiate, piccole frane e automobili rimaste in panne. Si contano i danni nella città dei mosaici dopo le due ondate di pioggia di domenica e ieri pomeriggio.

Il disagio più grave quello che ha interessato la zona sotto il quartiere Castellina. Quintali di detriti che si trovavano temporaneamente depositati in via Giacinto Lo Giudice, di fronte al cosiddetto «Buco della Castellina», a causa di alcuni lavori di rifacimento della rete idrica, sono stati trasportati dall’acqua in piazza San Giorgio. Terriccio e pietrisco hanno invaso la sede stradale, ostruendo almeno tre tombini per il deflusso delle acque piovane e rendendo difficile la circolazione alle auto di passaggio. Sul posto sono intervenuti gli uomini dei vigili del fuoco del distaccamento di contrada Bellia, guidati dal caposquadra Salvatore Prestifilippo. Nella vicinissima via Villarosa, a poche decine di metri dalla piazza San Giorgio, la carreggiata è rimasta allagata, con acqua alta fino a 30 centimetri, e due famiglie rimaste isolate per alcune ore.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X