TRIBUNALE

«Maltrattò gli alunni»: chiesto il rinvio a giudizio a Enna

di
La richiesta è stata depositata dal sostituto procuratore Rio nei confronti di una maestra d’asilo

ENNA. Avrebbe maltrattato alcuni suoi alunni dell'asilo. Per questo la procura di Enna ha chiesto il rinvio a giudizio di una maestra, che lo scorso autunno, nella fase centrale dell'inchiesta, era stata sospesa per due mesi da scuola, su decisione del gip, prima di essere reintegrata.

E adesso c'è la richiesta di rinvio a giudizio, ma si attende la fissazione dell'udienza preliminare, procedura che dovrebbe concludersi a giorni. Dunque l'accusa non ha creduto alle spiegazioni fornite dalla maestra, nel corso delle indagini, e ha deciso di esercitare l'azione penale. L'indagata è difesa dall'avvocato Gabriele Cantaro. Per la Procura, l'insegnante avrebbe sottoposto i bimbi a violenze psicologiche, ma anche a scappellotti e tirate d'orecchio. Comportamenti tali da ingenerare, secondo l'accusa, uno stato d'ansia ai bambini.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X