NELL'ENNESE

Stella marina o uomo adagiato? Centuripe, il paese dalle mille forme

ENNA. Una stella marina o un uomo adagiato? Questo il famoso dilemma sul comune di Centuripe, che visto dall'alto presenta una forma aperta a diverse interpretazioni. Si trova a 60 chilometri da Enna e assume una singolare forma.

La città ha origini molto antiche e sembra essere stata fondata dai Siculi, popolazione di origine Osco-Umbra, che emigrò in Sicilia probabilmente in epoca precedente al decimo secolo a.C.

A confermare la presenza dei Siculi in questi luoghi è stato un Askoi del sesto secolo a.C., ossia un vaso molto diffuso in Grecia e in Italia. Pare invece che l'origine del nome della città risalga alla colonizzazione greca di Kentoripa del quarto secolo a.C.

Sicuro che poi la cittadella fu conquistata dai romani, i quali la trasformarono in un fiorente centro economico e culturale. Tagliato fuori dalle grandi vie di comunicazione, il paese è un punto strategico sulla via di comunicazione tra la piana di Catania e le montagne dell'interno.

Ecco perchè soprattutto in epoca romana, Centuripe godette di una notevole prosperità economica. Nel 70 a.C. infatti Cicerone definì Centuripe una delle città più fiorenti della Sicilia.

Da visitare a Centuripe il Tempio degli Augustali (I-II sec. D.C.). E' un edificio a pianta rettangolare che si affacciava su una via colonnata e due tombe monumentali a torre. Una di queste è conosciuta come 'Dogana', di cui è visibile solo il piano superiore, l'altra come il 'Castello di Corradino'.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X