ORDINANZA

Il crollo a Piazza Armerina, iniziano i lavori

di
Una ditta di Caltagirone si occuperà del consolidamento del pendio per eliminare ulteriori e potenziali eventi franosi, e scongiurare altre complicazioni

PIAZZA ARMERINA. Primi fondi e primi lavori di messa in sicurezza per il versante sottostante la chiesa del Carmine dopo il crollo del grande muro di contenimento di piazza Sottosanti.

Il sindaco Filippo Miroddi ha firmato un’ordinanza con la quale stanzia 60.500 euro da destinare al consolidamento delle pendici per eliminare ulteriori e potenziali eventi franosi in grado di pregiudicare in modo più grave tutto il versante. Servivano interventi urgenti a protezione del pendio, in modo da scongiurare altre complicazioni. Primo obiettivo, evitare all’acqua piovana di indebolire il fronte di terreno in parte di riporto, alto quasi 20 metri, rimasto «nudo» dopo il crollo di tonnellate di mattoni e terra. Del resto la gravità della situazione in atto, con il contesto abitativo attorno e la presenza dei detriti sopra il tetto di altre abitazioni, richiedevano il supporto di mezzi e attrezzature necessarie ad intervenire in condizioni utili al consolidamento.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X